Il Fondaco di Opi

Blog Fondaco di Opi“I m’scott “ o Biscotto Pasquale

“I m’scott “ o Biscotto Pasquale

I biscotti di Pasqua

I M’scott oggi li chiamiamo anche biscotti Pasquali, ma in realtà le donne li preparavano allora, come ora, in molte occasioni. Si tratta di una pasta di biscotto a base di uova, zucchero, latte, olio e farina, con l’aggiunta facoltativa di mandorle. Le forme vengono realizzate completamente a mano, l’attenzione ai particolari ne fa la differenza, sono decorati con glassa  e confettini colorati, al loro interno un ripieno di marmellata di prugne o visciole, o crema di nocciole, sono ottimi da gustare anche semplici. Nell’ ottocento si preparavano per i sposi, il cavallo per l’uomo mentre la pupazza per la donna. Le nonne li preparavano per i nipoti, se maschi il galletto, se femmine la borsetta. Per il giorno di Pasqua aveva la forma di agnello, veniva tagliato e servito dal capo famiglia,

per capodanno il capitone, e le pagnottelle per matrimoni, battesimi e comunioni o il cuore da regalare alle comari.

I M’scott a forma di lepre  si dona alla neo-mamma come augurio, unito ad un ninnolo d’oro.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X